“Maradona, il sogno di un bambino”, il libro di Stefano Ceci presentato a Napoli

Altro grande evento targato DGS Sport&Cultura. Martedì 26 gennaio, alle ore 17, si è tenuta presso il Gran Caffè Gambrinus di Piazza Trieste e Trento la conferenza stampa di presentazione del libro «Maradona, il sogno di un bambino» scritto da Stefano Ceci, amico e manager di Diego Armando Maradona. All’incontro per la prima presentazione napoletana del volume, edito da Rai-Eri, hanno partecipato, oltre all’autore, il fratello dell’ex pibe de oro, Hugo Maradona, il capitano storico Peppe Bruscolotti, il massaggiatore storico del Napoli, Salvatore Carmando, il magazziniere storico della SSC Napoli Tommaso Starace e il giornalista Francesco Marolda, che ha moderato la conferenza. Tantissime le persone accorse, tra tifosi, appassionati e giornalisti. Stefano Ceci ha ricordato l’origine della sua amicizia con Maradona e anche l’idea da cui è nato il libro. “La mia amicizia con il campione argentino nasce quando era ricoverato a Cuba, da allora gli sono stato sempre accanto; un giorno mi disse che anche io prima o poi, come tanti, l’avrei tradito, ma questa soddisfazione non l’avrà mai. Il sogno di Maradona – ha continuato – è vedere felici i tifosi napoletani. Tra l’altro si potrebbe prospettare anche un ritorno con un ruolo prestigioso nella società azzurra; però, prima di decidere, Diego deve ricevere una telefonata da De Laurentiis”, ha continuato Ceci. Mentre i suoi compagni andavano a scuola e guardavano le partite di calcio con gli occhi di semplici tifosi, Stefano studiava minuziosamente ogni mossa del fenomeno argentino fino ad arrivare, dopo diversi anni, a diventare non solo il suo manager ma anche il suo amico fraterno, nonché il suo braccio sinistro, visto che Diego è mancino. La folta platea presente in sala ha anche potuto assistere ad un video messaggio di saluti da parte del Pibe de Oro. Presenti, al riuscitissimo evento, anche Angelo Pisani e Massimiliano Toriello – rispettivamente l’avvocato e il commercialista di Diego – e la moglie di Hugo, Paola Morra.
La presentazione del libro, in cui Stefano racconta dunque l’incredibile storia di ragazzo che ha esaudito il sogno di diventare amico di Maradona dopo un viaggio a Cuba con gli amici, condividendo i momenti più difficili della sua vita («Quando lo incontrai Diego era solo e malato, forse per questo mi ha apprezzato. Non lo tradirei mai»), vivendo in totale simbiosi con lui, diventa l’occasione per ricordare aneddoti inediti.
«Se puoi sognarlo puoi farlo» ricorda una celebre frase di Walt Disney e Stefano Ceci ce l’ha fatta. Lo dimostra il bagno di folla all’uscita del Gran Caffè Gambrinus dopo l’ attesissima presentazione del suo lavoro.

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *